Kim Barloso

Migliorare le prestazioni del laptop su Windows 10

2022-11-07

I produttori di computer portatili migliorano ogni nuovo modello migliorando le specifiche e le caratteristiche. Tuttavia, le prestazioni non sono sempre sufficienti, soprattutto se non si limitano alle applicazioni da ufficio e ai programmi semplici. I "blocchi" costanti non sono solo dispendiosi in termini di tempo per l'utente, ma anche visibilmente fastidiosi. Un modo per risolvere il problema è migliorare le prestazioni del notebook e velocizzarne il funzionamento. Esistono diversi modi per farlo.

    Pulire l'elenco dei caricamenti automatici

    Tra tutti i modi disponibili per aumentare le prestazioni del notebook, il più semplice è quello di pulire i download automatici. Il sistema operativo Windows 10 scarica automaticamente molti aggiornamenti software e avvia vari processi dopo l'accensione del dispositivo. Tali download rallentano il computer e la maggior parte di essi sono completamente inutili per l'utente. Per disattivare il caricamento automatico si procede come segue:

    1. Aprire il menu "Start" e selezionare la scheda "Esegui".
    2. Nella riga che appare, inserire il testo "msconfig" (senza virgolette) e premere "Invio".
    3. Nella finestra che appare, selezionare la voce "Caricamenti automatici", leggere attentamente l'elenco dei programmi e deselezionare quelli che non si utilizzano.
    4. Fare clic su "Applica" e riavviare il sistema.

    Istruzioni dettagliate per pulire l'avvio

    Disabilitare i servizi in background

    Il sistema operativo Windows 10 offre vari effetti visivi per un'esperienza desktop confortevole. Tuttavia, questi effetti hanno un inconveniente: consumano le risorse della CPU e della RAM dell'adattatore video, causando un rallentamento del dispositivo. Per aumentare le prestazioni del notebook è possibile eseguire le seguenti operazioni:

    1. Accedere al menu "Start" e fare clic su "Esegui".
    2. Nella riga che appare digitare il testo "services.msc" (senza le virgolette).
    3. Eseguire l'elenco dei programmi in background e una loro breve descrizione.
    4. Selezionate i programmi che non utilizzate, fate clic sui loro nomi e selezionate l'opzione "Disattiva".

    Questo è un modo piuttosto semplice per aumentare le prestazioni del notebook senza servizi o manipolazioni aggiuntive, scaricando la CPU e riducendo l'utilizzo della RAM. I programmi in background possono essere ripristinati in un secondo momento, selezionando la migliore combinazione di applicazioni per far funzionare il dispositivo in modo efficiente.

    Frammentazione del disco

    Il funzionamento del disco rigido accumula un gran numero di file frammentati che vengono costantemente acceduti dal sistema e rallentano il dispositivo. Per velocizzare il notebook si consiglia di deframmentare il disco rigido. Il processo passo dopo passo è il seguente:

    1. Andare al menu "Start".
    2. Andare a "Programmi", poi a "Standard", quindi a "Utilità".
    3. Cercare "Deframmentazione disco" e lanciare l'applicazione.

    C'è un altro modo per migliorare il notebook attraverso la deframmentazione. A tale scopo è possibile utilizzare un software di terze parti. I più popolari sono CCleaner (scaricabile da //www.ccleaner.com/ru-ru/ccleaner/download) e Defraggler (scaricabile da //defraggler.ru.uptodown.com/windows). Entrambe le interfacce pulite sono user friendly e molto facili da usare.

    Miglior software di deframmentazione HDD

    Pump File Defragmentation

    La deframmentazione dei file di Pump può ottimizzare in modo significativo il funzionamento del sistema operativo. C'è però un piccolo dettaglio che non può essere ignorato. Ad esempio, i file attualmente utilizzati dal sistema non rientrano nell'ambito della deframmentazione. Questo vale anche per il file di swap, che ha un impatto significativo sulle prestazioni del computer. È quindi consigliabile disabilitarlo prima della deframmentazione, cosa che faremo.

    1. Nel menu contestuale di Risorse del computer selezionare Proprietà; (Win+Pause Break). Aprire la scheda "Avanzate", fare clic su "Impostazioni" (sotto "Prestazioni");
    2. nella scheda "Avanzate" fare clic su "Modifica";
    3. nella finestra "Memoria virtuale" è presente la dimensione del file di swap davanti all'unità di sistema. Evidenziare la partizione di swap e selezionare il pulsante di opzione "Senza file di swap" in basso;
    4. Applicare le modifiche facendo clic sul pulsante "Imposta".

    Sostituzione di elementi del notebook

    Se il sistema operativo Windows 10 è troppo lento, è possibile migliorare le prestazioni del notebook con metodi più radicali. Ciò comporta la sostituzione di uno o più elementi del dispositivo:

    • Azionatore disco. Al suo posto è possibile installare un'unità SSD sul portatile. Questo riduce i tempi di avvio e accelera il processo di avvio del sistema operativo. Ciò comporta un aumento delle prestazioni del notebook.
    • Riparare la memoria. Di norma, i produttori di computer portatili installano piccole quantità di RAM per mantenere basso il costo del dispositivo. Gli utenti possono passare a un modulo di velocità superiore. Durante l'uso attivo il dispositivo si riscalda, rallentando così il suo funzionamento. È possibile aumentare le prestazioni del notebook installando una ventola di raffreddamento.

    Inoltre è possibile installare una ventola per raffreddare il pannello frontale.

    Spegnimento rapido di Windows

    È possibile forzare lo spegnimento del sistema operativo in modo più rapido. C'è un parametro "utile" nel registro che è responsabile dell'orario di spegnimento dei servizi. Il fatto è che quando Windows si spegne, il sistema dà ai servizi un comando di spegnimento e l'intervallo di spegnimento predefinito è 2000, che equivale a 20 secondi. È possibile ridurre il tempo, ad esempio, a un secondo, riducendo così il tempo necessario per l'arresto corretto dei processi. Naturalmente, questo non significa che il sistema operativo diventerà instabile, ecc. - è stato testato dall'esperienza. Quindi, ricorreremo nuovamente alla modifica del registro di sistema.

    1. Avviare l'editor del Registro di sistema;

    2. Aprire il file [HKEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/CurrentControlSet/Control];

    3. Fare doppio clic sulla chiave WaitToKillServiceTimeout. Alla voce "Valore" sostituite "2000" con "100" (o una cifra a piacere);

    4.

    Come migliorare le prestazioni dell'ambiente grafico?

    Scegliere il tema più attraente/non impegnativo dalla finestra di dialogo Prestazioni del sistema. Per quanto possa sembrare banale, questo è il modo più semplice per velocizzare il sistema operativo. Installate il "Tema classico" e i vostri problemi saranno ... un po' meno di prima.

    1. Cambiate il tema del design. A tale scopo, selezionare la voce di menu Personalizza sul desktop, quindi nella finestra che appare andare su "Tema" e nel menu a discesa selezionare "Classico".

    2. Deselezionare gli effetti non necessari. Avvio - Pannello di controllo - Sistema e manutenzione - Strumenti contatori e prestazioni - Impostazioni effetti visivi. Selezionare "Assicura le migliori prestazioni" e applicare le impostazioni.

    Accelerazione dello spegnimento del computer

    Quando il sistema si spegne, dà a tutti i processi un comando di spegnimento. Questo periodo può variare e da esso dipende la velocità di spegnimento del computer. In realtà è possibile trovare e ridurre questo parametro nel Registro di sistema.

    1. Aprire l'Editor del Registro di sistema (Regedit).
    2. Creare una chiave di stringa chiamata HungAppTimeout (ramo [HKEY_CURRENT_USER\Control Panel\Desktop]) e impostarla, ad esempio, a 1000.
    3. Riavviare il computer per applicare queste impostazioni.

    Disabilitare l'aggiornamento automatico

    No, la funzione "mangia traffico", piuttosto inutile, non è scomparsa dall'arsenale di Windows e difficilmente lo farà. A meno che non si agisca e si disabiliti manualmente Update, tramite il Registro di sistema o la finestra di dialogo msconfig. Consideriamo una variante combinata.

    Solo per disabilitare le notifiche del servizio "Aggiornamento automatico" nella barra delle applicazioni,

    1. aprite l'Editor del Registro di sistema (Win+R - Regedit o lo stesso comando nella casella di ricerca).
    2. Individuare il nodo [HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Security Center] e creare il nodo "UpdatesDisableNotify"
    3. Fare clic sulla parola chiave "1".

    Se non si utilizza Windows Update in rete, è possibile disabilitarlo. Per farlo:

    1. Andare alla finestra di dialogo msconfig (Win+R, digitare "msconfig" ).
    2. Aprire la scheda "Servizi" e deselezionare la voce "Centro aggiornamenti di Windows".
    3. Chiudere tutte le finestre e non accettare la richiesta di riavvio.

    Ridurre il tempo di avvio delle applicazioni

    In Windows è possibile avviare rapidamente i programmi grazie a una funzione speciale chiamata Prefetch. L'idea di base di questa tecnologia è che le applicazioni funzionino molto più velocemente durante il processo di avvio del sistema operativo. Sorprendentemente, questo metodo di ottimizzazione è applicabile a molte applicazioni. Per modificare i parametri di avvio, è necessario specificare i parametri necessari nelle proprietà del collegamento al programma. Si può procedere come segue:

    1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul collegamento dell'applicazione e selezionare "Proprietà" nel menu.

    2. Aprire la scheda "Collegamento".

    Inserire il cursore nella casella "Oggetto" e scrivere quanto segue alla fine: "/prefetch:1", senza virgolette. Questo parametro deve essere separato dal resto del testo da uno spazio.

    Prestazioni avanzate della scheda grafica

    Non è raro che Windows "dimentichi" di configurare le impostazioni ottimali per alcuni componenti hardware e le lasci al minimo. Gli adattatori video non fanno eccezione. Sì, per il funzionamento normale le impostazioni di base sono sufficienti. Tuttavia, quando si tratta di applicazioni ad alta intensità di risorse, come il rendering in 3d Studio Max, la visualizzazione in Winamp, le applicazioni di gioco e così via, le prestazioni del computer diminuiscono drasticamente. Questo può essere causato dalla disattivazione dell'accelerazione della scheda video AGP. È possibile e persino necessario abilitarlo, poiché si tratta di impostazioni hardware ben documentate. Lo strumento di diagnostica DirectX è di grande aiuto, ma non solo.

    1 Aprire lo "strumento di diagnostica DirectX" (Start -> Esegui -> "dxdiag").

    In questa finestra selezionare la scheda "Display".

    Individuare la sezione "Funzionalità DirectX" e attivare tutte le opzioni facendo clic su "Abilita".

    Si tratta di "accelerazione DirectDraw", "accelerazione Direct3D", "accelerazione texture AGP". Se inizialmente i pulsanti "Off" sono impostati ovunque, non è necessario modificare nulla.

    3 Un altro indirizzo da controllare è quello delle proprietà del monitor. Dal desktop richiamare il menu contestuale, selezionare "Proprietà".

    Aprire la scheda "Impostazioni" e fare clic su "Avanzate".

    In "Diagnostica" regolare l'accelerazione hardware completa (cursore al massimo).

    4. Riavviare il computer per applicare le impostazioni.

    Se nulla aiuta, accertarsi di aver installato i driver per la scheda video. Sono disponibili sul CD-ROM fornito con il componente. Meglio ancora, scaricare i driver più recenti dal sito Web del produttore.

    Disabilitare la schermata di avvio

    Gli esteti non saranno colpiti da questo tweak, ma gli overclocker e gli ottimizzatori sì. È possibile disabilitare l'immagine della schermata di avvio e questo velocizzerà un po' l'avvio di Windows, ma non molto. Che cosa fare?

    1 Aprire la finestra di dialogo "Configurazione del sistema" (Start -> Esegui -> "msconfig").

    2. Selezionare la scheda "Boot.ini" e spuntare la casella di controllo per /NOGUIBOOT.

    3. Riavviare il computer.

    Si tenga presente che, una volta disattivata la schermata di avvio, potrebbe non essere visualizzato alcun messaggio relativo al processo di scansione del disco. È quindi utile accendere occasionalmente lo schermo, soprattutto in situazioni di "emergenza".

    La visualizzazione delle icone in Windows

    La visualizzazione delle icone sul desktop e nel menu Esplora risorse potrebbe essere rallentata da questo problema. Ogni volta che si aprono cartelle dalla voce "Risorse del computer" sul Desktop, il sistema cerca di trovare le cartelle e le stampanti di rete. È possibile disattivare quest'azione decisamente non necessaria con:

    1. Aprite Esplora risorse (Start -> Risorse del computer).

    2. Dalla barra dei menu superiore selezionare Strumenti -> Proprietà cartella. Nella scheda "Visualizzazione" deselezionare la casella "Ricerca automatica di cartelle e stampanti".

    Software per l'ottimizzazione del notebook

    Aggiornare Windows 10 sul notebook utilizzando software o applicazioni aggiuntive per accelerarne il funzionamento. I programmi più popolari e convenienti sono:

    • AeroTweak è un programma gratuito che non richiede installazione e non impone servizi aggiuntivi all'utente. Può essere scaricato da //www.softportal.com/software-18651-aerotweak.html. Fornisce non solo prestazioni di velocità, ma anche la possibilità di configurare la sicurezza e l'interfaccia del dispositivo.
    • PCMedic è un'applicazione a pagamento ma molto utile, che può essere scaricata all'indirizzo //soft.softodrom.ru/ap/PCMedik-p3038. La sua caratteristica principale è la completa automazione del processo. Tutto ciò che dovete fare è eseguire l'applicazione, selezionare il sistema operativo, il processore e il tipo di ottimizzazione.
    • Auslogics Boost Speed è un altro programma a pagamento ma molto potente che può essere scaricato all'indirizzo //www.auslogics.com/ru/software/boost-speed/after-download/. Ottimizza i processi del notebook, deframmenta e ripulisce il sistema dai file non necessari.

    Quindi è possibile velocizzare il notebook Windows 10 in diversi modi. Per ottenere risultati ottimali si consiglia di iniziare con metodi semplici, integrati da programmi speciali.

    “Salve. Mi chiamo Kim. Ho scoperto che la tecnologia, se usata con uno scopo, può essere piuttosto sorprendente. Per condividere la meraviglia della tecnologia, ho scritto per blog come Appstorm.net e Time.com. Con oltre tre anni di esperienza di scrittura freelance nella nicchia della tecnologia e dell'intrattenimento, posso scrivere di un'applicazione software, di un'estensione del browser, di... “

    Connect with me Instagram | LinkedIn | Twitter | About

    Kim Barloso
    foto